martedì 3 luglio 2007

Ma come sono messi?!?

Ancora una volta gli ineffabili nerazzurri ne combinano una delle loro e riescono a perstarsi i calli da soli anche quando vincono o festeggiano... (vedi festa scudetto a pagamento, vittoria Champions del Milan l'anno dello scudetto, Ibraimovic che si dichiara interista fin da bimbo e poi fa le foto con Moggi dicendo di volere andare al Real Madrid, ecc..ecc..) leggete qua sotto, fonte Gazzetta dello Sport.

Lo svarione del centenario
diventa un Gronchi rosa

La maglietta che celebra i 100 anni dell'Inter contiene due errori, ma è stata già ritirata dal mercato. E diventa un pezzo da collezione. Ma tutti quelli che l'avevano già acquistata saranno risarciti

L'errore sulla maglia del centenario dell'Inter MILANO, 1 giugno 2007 - Quando un erroraccio da matita rossa può trasformarsi in un evento. La maglia che l'Inter indosserà l'anno prossimo, quello del centenario della società nerazzurra presentata domenica nella festa scudetto di San Siro, contiene due errori. Piccoli in quanto a dimensione, enormi da un punto di vista simbolico: una lettera mancante, un refuso giornalisticamente parlando, e una data sbagliata. Così la divisa presentata domenica è diventata già un oggetto da collezione. Ma nessun problema chi ha acquistato l'articolo verrà risarcito. Soprattutto, le casacche incriminate sono già state ritirate dal commercio.

GAFFE - Ed ecco i due errori. Nell'etichetta posta sul fianco della maglietta, accanto al logo c'è una scritta. Tutto a posto fino alla data, vergata in oro, della fondazione dell'Inter: 8 marzo 1908. Peccato che in realtà il club nerazzurro sia nato il giorno dopo, ovvero il 9 marzo. Scendendo ancora, lo svarione è puramente ortografico, manca una "R": "100 anni nerazzuro", invece di "nerazzurro". E volendo si potrebbe pure sollevare qualche rilievo su quella "O" finale al posto di una "I". Comunque, nessun dramma: i tifosi che hanno acquistato la maglia possono stare tranquilli. Verrà spedita loro la versione "corretta" dell'oggetto celebrativo. Per il momento possono dire di avere tra le mani un vero "Gronchi rosa".

Link: Svarione Inter

Nessun commento: